Fondata nel 1991 da Jean-Luc Boch, Boch et Frères è un'azienda ubicata nel territorio di Mâcot-la-Plagne (Savoia) che lavora per il 50% su incarico di enti pubblici locali e per l'altra metà in progetti privati (complessi residenziali, strutture alberghiere e ricettive in genere, architettura del paesaggio, lavori di scavo per reti di distribuzione, ecc.). In conformità con il suo obiettivo di aggiornare regolarmente la propria flotta di macchine destinate alle opere pubbliche, l'azienda ha appena acquistato la sua quinta macchina da Hyundai Construction Equipment: un caricatore HL955 con peso operativo di 15 ton.

 

Situata nello storico borgo di Mâcot-la-Plagne nel comune La Plagne-Tarentaise, specializzata in architettura del paesaggio e reti di distribuzione, con un fatturato appena superiore agli
8 milioni di euro, l'azienda beneficia della sua favorevole posizione adiacente a importanti località sciistiche nella regione alpina della Tarantasia.

Nei mesi invernali, l'azienda è impegnata nello sgombero della neve nei dipartimenti Savoia
e Alta Savoia.

 

"Per condurre le nostre operazioni, impieghiamo tutto l'anno una trentina di membri dello staff che nei mesi estivi e autunnali fra maggio e dicembre possono salire a circa 80 unità", sottolinea Jean-Luc Boch, presidente e fondatore dell'azienda che porta il suo nome. "Il nostro obiettivo non è tanto espandere la nostra flotta di macchine, quanto mantenerla in ordine sostituendo regolarmente le unità", ha aggiunto. "Pertanto, quando è sopraggiunta l'esigenza di sostituire uno dei nostri caricatori gommati, è stato naturale contattare l'agente regionale di Hyundai Construction Equipment, Curty Matériels, con cui ho a che fare da molti anni a questa parte, per acquistare una nuova macchina. Quando fondai l'azienda nel 1991, la prima nuova macchina che presi era un escavatore da 30 ton di Hyundai Construction Equipment, acquistato tramite lo stesso agente."

 

Destinato allo sgombero neve in inverno e all'architettura paesaggistica e allo scavo per reti di distribuzione durante l'altra metà dell'anno, HL955 opera principalmente nella Tarantasia e ha dato soddisfazione completa al suo proprietario. "È il modello che soddisfa appieno le nostre esigenze operative: la sua dimensione/rapporto di potenza sono perfetti. Non è vero che quanto più grande è la macchina, cioè quanto maggiore è la sua capacità e peso, tanto più facile è rimuovere la neve. Le macchine di grossa stazza vanno molto bene a sgombere
la neve sulle strade principali. Ma quando entri in aree secondarie (strade piccole, piazzole di sosta, parcheggi, ecc.), hai problemi con una macchina grande a causa degli spazi limitati. L'HL955 di Hyundai Construction Equipment è il perfetto compromesso e rientra perfettamente nei nostri parametri", ha proseguito Boch che nel corso degli anni ha gradualmente spostato verso il marchio Hyundai Construction Equipment la sua intera flotta.

 

HL955 in cifre:

Peso operativo: 15.100 kg

Capacità benna (nominale): 2,8 m3

Potenza di scavo benna: 13.000 kg

Carico di rovesciamento - completamente sterzato: 10.500 kg

Sistema propulsivo: Motore Cummins 149 kW (200 CV) Stage IV